dcsimg

Con Opera Laboratori Fiorentini per sostenere il turismo L’Italia ha un inestimabile patrimonio artistico e Opera Laboratori Fiorentini, grazie ai POS di Poste Italiane, contribuisce alla soddisfazione dei turisti.

Lavorare insieme per il bello del Paese

Con i POS fisici e i POS GPRS in Full Acquiring, Opera Laboratori Fiorentini è oggi in grado di gestire con successo i flussi finanziari derivanti dagli incassi di complessi museali importanti come, fra tanti, anche quello dell'Acropoli di Siena.
Poste Italiane e Opera Laboratori Fiorentini hanno una relazione commerciale che dura ormai da ben 16 anni. Dall’apertura di un conto corrente postale nel 2001, il rapporto di soddisfazione e fiducia si è consolidato grazie anche ai servizi offerti da Posta Contest, Postatarget e Posta Easy ed è destinato a continuare.

Il cliente: Opera Laboratori Fiorentini S.p.A.

Opera Laboratori Fiorentini S.p.A. fa parte del Gruppo Civita dal 2009 e vanta una lunga e solida esperienza nella gestione dei servizi museali e nell’organizzazione di eventi espositivi.
Protagonista nel campo della promozione culturale, con Poste Italiane come partner è riuscita nell’obiettivo di offrire migliori standard qualitativi nell’ambito dell’accoglienza al cliente e dalla biglietteria.

La sfida: migliorare la gestione degli incassi

La sfida di Opera Laboratori Fiorentini è puntare sul mercato del turismo in un Paese come l’Italia che vanta opere e complessi museali di inestimabile ricchezza e bellezza. La loro vittoria passa per la soddisfazione del cliente e per questo si sono rivolti a Poste Italiane, in grado di fornire soluzione adatte ai grandi flussi finanziari derivanti dall’attività turistica.

La soluzione: POS fisici e POS GPRS in Full Acquiring

La soluzione è stata costruita su misura e in modo graduale, prendendosi il giusto tempo per studiare con attenzione tutte le esigenze e soddisfarle pienamente. Sono così stati attivati 6 POS fisici per la gestione degli incassi delle biglietterie presso il complesso museale dell'Acropoli di Siena.
Successivamente, sono stati attivati 2 POS GPRS per l’apertura di una iniziativa culturale temporanea a Montepulciano. Al termine di questa iniziativa, a conferma della flessibilità delle soluzioni di Poste Italiane, i 2 POS saranno riutilizzati per gestire gli incassi di nuove iniziative.

I risultati

Il volume di transazioni registrate dal complesso museale dell'Acropoli di Siena è notevole: sono circa 4 milioni di euro gli incassi registrati annualmente e le statistiche rivelano una crescita degli ingressi.
Si parla di circa 2 milioni di ingressi l’anno, in gran parte stranieri, che vengono gestiti, attraverso i POS, con l’utilizzo dei principali circuiti di pagamento e con commissioni competitive sul mercato bancario.

I nostri specialisti sono a tua disposizione

© Poste Italiane 2018 - Partita iva : 01114601006

vai a inizio pagina