dcsimg

Atto Giudiziario Per la notifica di atti in materia civile, amministrativa e penale tramite raccomandata.

Atto Giudiziario

  • Spedizioni certificate
  • Avviso di ricevimento spedito con raccomandata
  • Consegna in 5 giorni
  • Monitoraggio della spedizione

A partire da

6 , 80

Da lunedì 16 dicembre 2019 per tutti i clienti che utilizzano il processo “Bolgette” diventerà obbligatorio l'uso del portale web , già disponibile da novembre 2018 sul sito www.poste.it nella sezione Business. Scopri di più.
Avviso variazione dei CAP - 3° pubblicazione 2019 -  per gli Operatori Postali:
Ai sensi dell'art. 3, c.1 della Delibera n. 384/17/CONS "Riesame delle previsioni in materia di accesso alla rete e all'infrastruttura postale di Poste Italiane", si fornisce evidenza delle modifiche che la Società intende apportare al sistema CAP a partire dal prossimo 9 dicembre, salvo eventuali segnalazioni da parte di Operatori Postali. Queste ultime potranno essere inoltrate, ai sensi e per gli effetti dei commi 2 e 3 dell'art. 3 citato, entro 15 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, al seguente indirizzo e-mail: segnalazionicap.operatori@posteitaliane.it. Nel caso di segnalazioni, la Società si riserva di comunicare - tramite apposito avviso - la data di effettiva implementazione del nuovo sistema CAP, con evidenza delle relative variazioni. 

Data pubblicazione: 
25 luglio 2019
Avviso pubblicazione nuovi CAP
Dal 9 settembre  2019 entrano in vigore i nuovi CAP. Per saperne di più, vai alla sezione "Informazioni e aggiornamenti" della pagina https://www.poste.it/cap.html .

Descrizione

Atti per tutta l'italia

  • Consente di notificare a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento anch'esso raccomandato atti in materia civile, amministrativa e penale secondo quanto previsto dalla legge n. 890, del 20 novembre 1982 e successive modifiche e integrazioni.
  • Il servizio è disponibile esclusivamente in Italia, in modo sicuro e per documenti fino a 2 kg.


Comunicazioni connesse

  • In caso di mancata consegna dell'atto al domicilio del destinatario, viene inviata allo stesso la comunicazione di avvenuto deposito (CAD), in raccomandata con avviso di ricevimento ordinario, per avvertirlo della giacenza dell'atto presso l'ufficio indicato.
  • In caso di consegna dell'atto non effettuata personalmente al destinatario, viene inviata una comunicazione di avvenuta notifica (CAN) in raccomandata al destinatario per avvertirlo della notifica effettuata.


Tutto sotto controllo

  • È possibile monitorare l’invio con cerca spedizioni.

Come spedire

Up

Recati in ufficio postale o presso i centri di impostazione

Puoi spedire l’Atto Giudiziario presso gli Uffici Postali e i centri di impostazione abilitati.
In alternativa, per la spedizione presso i Centri di Impostazione puoi utilizzare la bolgetta, consegnandola presso gli Uffici Postali. Gli invii saranno successivamente accettati presso i Centri di impostazione abilitati.
In caso di invii affrancati con modalità SMA, la modalità di consegna in bolgetta è valida solo presso gli Uffici postali abilitati (per consegna degli invii SMA in bolgetta) e limitatamente alle spedizioni che includono da 10 a 100 pezzi.
Controlla Spedizione

Verifica lo stato della tua spedizione

Monitora la tua spedizione con il servizio Cerca spedizione, inserendo il numero presente nella ricevuta di spedizione sotto il codice a barre. Per conoscere ulteriori modalità di monitoraggio vai nella sezione "Scopri di più".

Scopri di più

Con Atto Giudiziario puoi spedire atti in materia civile, amministrativa e penale secondo quanto previsto dalla legge n. 890, del 20 novembre 1982 e successive modifiche e integrazioni (legge n.80 del 2005 e legge n.31 del 2008) esclusivamente in Italia, in modo sicuro e fino a 2 kg.
Atto Giudiziario viene consegnato in 4 giorni lavorativi oltre quello di spedizione, direttamente al destinatario o ad altra persona abilitata.

Obiettivi di qualità in Italia:
  • consegna in 5 giorni lavorativi (sabato e festivi esclusi) oltre quello di spedizione per il 90% degli invii
  • consegna in 7 giorni lavorativi (sabato e festivi esclusi) oltre quello di spedizione per il 98% degli invii
Le tariffe variano in base al formato e al peso dell’invio.

Il peso dell'invio non include l'Avviso di Ricevimento (MOD. 23L).

Dal 10 giugno 2019:

-
nel caso di spedizioni di Atti Giudiziari affrancati presso lo sportello dell'ufficio postale (c.d. spedizioni di clienti non contrattualizzati) si applicano le consuete modalità di pagamento, che prevedono le tariffe di cui alla seguente tabella e che non includono le tariffe delle Comunicazioni Connesse (CAN e CAD).

Tariffe Atto Giudiziario per spedizioni affrancate presso sportello ufficio postale
Scaglioni di peso Tariffe in euro
fino a 20 g 6,80
oltre 20 g fino a 50 g 7,95
oltre 50 g fino a 100 g 7,95
oltre 100 g fino a 250 g 8,95
oltre 250 g fino a 350 g 8,95
oltre 350 g fino a 1000 g 10,25
oltre 1000 g fino a 2000 g 10,25


Alla Comunicazione di Avvenuta Notifica (CAN) e alla Comunicazione di Avvenuto Deposito (CAD) - di cui agli articoli 7 e 8 della legge n. 890 del 1982 - si applicano le seguenti tariffe:
 
  • CAN: 5,40 euro
  • CAD: 6,50 euro

- nel caso di spedizioni affrancate in base a contratti di durata (c.d. spedizioni di clienti contrattualizzati), quali la SMA, la MAAF, Affrancaposta, il Conto di Credito e Posta Easy, le tariffe dell’Atto Giudiziario riportate nella tabella seguente includono invece forfettariamente le spese relative alle Comunicazioni di Avvenuta Notifica (CAN) e di Avvenuto Deposito (CAD) eventualmente emesse ai fini del perfezionamento della notifica, ai sensi degli artt. 7 e 8 della legge 890/1982 (sinora addebitate al momento della restituzione dell’avviso di ricevimento cd. 23L):

Tariffe Atto Giudiziario per spedizioni di clienti contrattualizzati
Scaglioni di peso Tariffe in euro
fino a 20 g 9,50
da 21 a 50 g 10,65
da 51 a 100 g 10,65
da 101 a 250 g 11,65
da 251 a 350 g 11,65
da 351 a 1000 g 12,95
da 1001 a 2000 g 12,95
Consulta gli Standard di prodotto definiti da Poste Italiane in tema di materiale della busta e requisiti dell'indirizzo.

Agli invii non standard e a quelli di formato extra, fino a 1000 grammi, si applica la tariffa dello scaglione di peso successivo.

Per gli invii cilindrici la lunghezza più due volte il diametro deve essere compresa tra 17 cm e 104 cm, la dimensione massima compresa è tra 10 cm e 90 cm.

Formati Atto Giudiziario

Formati

Tutti

Normalizzati

Extra

Dimensioni

Min.

Max.

Max.

Lunghezza

140 mm

353 mm

353 mm

Altezza

90 mm

250 mm

250 mm

Spessore

0,15 mm

25 mm

50 mm

Peso

3 g

2000 g

2000 g

Con Atto Giudiziario puoi controllare lo stato delle tue spedizioni in qualsiasi momento.

Il servizio Cerca spedizione ti informa sullo stato della tua spedizione. Per utilizzarlo basta inserire il codice a 12 cifre riportato sulla ricevuta o distinta della tua spedizione sotto il codice a barre, senza interruzioni e senza trattino (per esempio: 050000201242).

In alternativa puoi chiamare il numero 803.160* e comunicare il codice dell'invio.
In assenza del destinatario o di un suo delegato, l'Atto giudiziario deve essere ritirato presso l'ufficio indicato nell'avviso di giacenza.

I tempi di giacenza sono:
  • Per l’atto non recapitato, sono previsti 6 mesi presso l'ufficio di destinazione.
  • Per la CAN sono previsti 30 giorni di giacenza.
  • La CAD non prevede periodi di giacenza presso gli uffici, ma viene immessa in cassetta o affissa alla porta.
È il servizio innovativo che permette al destinatario di ritirare le Raccomandate e gli Atti Giudiziari non recapitati a domicilio e di visualizzare quelli che gli sono stati consegnati dal portalettere e quelli che ha ritirato in ufficio postale.

Il servizio garantisce il pieno valore legale del ritiro in formato digitale grazie all'uso del Riconoscimento Forte del destinatario (tramite PosteID abilitato a SPID) e della Firma Digitale Remota, che equivale a quella autografa.


Vantaggi per chi spedisce

Questo servizio è gratuito per il mittente e permette di:
 
  • aumentare il tasso di consegna delle Raccomandate e degli Atti Giudiziari
  • ricevere in tempo reale l'Avviso di Ricevimento, su cui vengono apposte una Marca Temporale e una Firma Digitale da Poste Italiane e dal destinatario. L'Avviso di Ricevimento è disponibile per 6 anni
  • garantire la non modificabilità del documento inviato. Su tutti i documenti inviati con Ritiro Digitale vengono apposte una Marca Temporale e una Firma Digitale di Poste Italiane, che ne garantiscono la non modificabilità
  • ottenere una prova di consegna opponibile a terzi
  • semplificare il ritiro delle Raccomandate e degli Atti Giudiziari da parte del destinatario 
 

Come abilitare il servizio

Il mittente che vuole attivare il servizio per Raccomandate e Atti Giudiziari deve:
 
  • firmare l'addendum contrattuale se già cliente
  • prenotare la spedizione sul sistema PS Online di Poste Italiane indicando il codice fiscale del destinatario
  • produrre il PDF degli invii e trasmetterlo a Poste Italiane
 

Canali di accesso

I canali di accesso abilitati a Ritiro Digitale, attraverso i quali il mittente può inviare i propri flussi digitali sono i Flussi da Stampatore.

 
Ritiro Digitale non è al momento disponibile per la città di Napoli e fino a diverso avviso che sarà pubblicato in questa sezione.
 

Documentazione

Per attivare Ritiro Digitale contatta il tuo responsabile commerciale di riferimento. 
Per conoscere le specifiche tecniche consulta la Scheda Tecnica Ritiro Digitale.

Come generare il codice Data Matrix
 
  • vai sul link www.poste.it/email-barcode-app e inserisci il tuo indirizzo PEC, verificando la correttezza del dato inserito. Non è richiesta nessuna registrazione e autenticazione
  • fai click sul tasto "Genera Data Matrix": in questo modo i sistemi acquisiranno, in modo rapido e certo, il tuo indirizzo PEC
  • a conferma dell'acquisizione, il sistema resistuisce il codice Data Matrix con l'indirizzo PEC da te inserito, che dovrai esibire in ufficio postale stampato o scaricato sul tuo smartphone

Per garantire la corretta esecuzione del servizio, assicurati di fornire un indirizzo PEC valido e di garantire il buon funzionamento della tua casella PEC.



Avviso di ricevimento 23L digitale: come trasmettere l'indirizzo PEC
  • utilizza il generatore per ottenere un codice Data Matrix corrispondente al tuo indirizzo PEC
  • al momento della spedizione dell'atto, porta con te in ufficio postale il codice Data Matrix, in modo da associare l'indirizzo PEC all'atto e ottenere la restituzione dell'Avviso di Ricevimento 23L in digitale. L'acquisizione informatizzata del tuo indirizzo PEC garantisce la correttezza dello stesso e abilita al servizio di restituzione via PEC. Non sarà necessario indicare sull'Avviso di Ricevimento cartaceo il tuo indirizzo PEC
  • una volta generato il codice Data Matrix, potrai utilizzarlo per tutte le tue spedizioni

Documentazione tecnica


Documentazione sma


Documentazione maaf


Documentazione conto di credito

*numero verde gratuito da telefono fisso e mobile, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle 20.00.

Aiutaci a migliorare

Partecipa al sondaggio. Miglioriamo insieme i servizi di Poste Italiane.  Sì, Partecipo

© Poste Italiane 2019 - Partita iva : 01114601006

vai a inizio pagina